CONCORSO INTERNAZIONALE DI ASTRONOMIA E ASTROFISICA. L’EUCLIDE PRIMO IN ITALIA CON VITTORIA ALTOMONTE

<<Ancora un primo posto per la nostra scuola, ancora un importante successo ottenuto grazie all’ennesima performance dalla nostra Vittoria Altomonte classificatasi prima in Italia al Concorso Internazionale di Astronomia e Astrofisica (IAAC). Abbiamo raggiunto Vittoria telefonicamente per chiedere una sua sensazione a caldo e per farci spiegare per grandi linee i contenuti della manifestazione che l’ha vista ancora una volta portare alto il nostro vessillo. “Si tratta di un concorso scientifico internazionale – dice la Altomonte – che consente agli studenti di tutti i paesi di dimostrare le proprie capacità e di liberare la propria creatività nei campi dell’astronomia e dell’astrofisica.

Gli organizzatori della competizione sono Fabian Schneider (coordinatore del team IAAC) e Rami Aly (coordinatore del programma IAAC). La selezione si compone di tre fasi: un turno di qualificazione (in cui bisogna risolvere 5 problemi), un turno pre-finale (dove i problemi da risolvere sono 10) e un turno finale (di 30 quesiti, il cui numero e difficoltà varia di anno in anno in base ai partecipanti e ai punteggi ottenuti). La comunicazione del concorso – spiega Vittoria – è arrivata a scuola e il mio docente di matematica, il Prof. Giuseppe Papalia che ha fatto per l’occasione da tutor e che colgo l’occasione di ringraziare, mi ha offerto l’opportunità di partecipare. Personalmente – conclude Vittoria – sono molto contenta per questa affermazione, innanzitutto per avere portato alti in Italia i colori del nostro Istituto e poi a livello personale, certamente è un primo posto che riempie di orgoglio ripagando di tutto l’impegno profuso in un anno lungo, difficile e impegnativo”. Entusiasta per l’ennesimo trionfo anche il nostro dirigente: “Registriamo l’ennesimo successo – dice Carmen Lucisano – un primo posto a livello nazionale che rappresenta per la nostra scuola occasione di grande gioia, una felicità doppia, da un lato quella legata ai riflettori che si accendono sull’Euclide e sul difficile lavoro che da anni poniamo in essere a favore dei nostri ragazzi e del nostro territorio, oggi conosciuto a livello nazionale per occasioni di ribalta positiva come questa che stiamo celebrando. Dall’altro, una grande soddisfazione per il successo della nostra Vittoria Altomonte, una figlia di questa terra di Calabria greca, una alunna dell’Euclide che si conferma sempre più eccellenza a livello nazionale e internazionale confermando i vividi germi di una grecità quanto mai presente. Un ingegno fertile e una spiccata capacità votata allo studio. Vittoria – conclude Carmen Lucisano – è un grande orgoglio per la famiglia dell’Euclide, una famiglia che l’ha accolta poco più che bambina accompagnandola nella crescita. Una palestra di vita la nostra prima che un luogo di formazione, dove la giovane Altomonte si è formata diventando esempio positivo per i tanti ragazzi che nella nostra scuola vorranno trovare analoghe opportunità di crescita e successo”.

La redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Follow by Email
Facebook
Google+
http://euclidenews.altervista.org/concorso-internazionale-di-astronomia-e-astrofisica-leuclide-primo-in-italia-con-vittoria-altomonte">
Twitter
INSTAGRAM